Uncategorized

Eiaculazione Precoce

Non è adatta quindi alle coppie precarie o quando la donna prova un forte risentimento nei confronti del partner. Fra le varie tecniche coniate da Master e Johnson, quella di maggior successo è stata la tecnica dello squeeze, conosciuta anche come tecnica della compressione. Gli esercizi di Kegel, mediante una serie di azioni, consentono di sviluppare un maggior controllo del muscolo pubococcigeo e più in generale del pavimento pelvico. Per effettuare gli esercizi di Kegel è necessario innanzitutto ottenere totale rilassamento fisico mediante la concentrazione mentale. Una volta raggiunto il rilassamento fisico, gli esercizi Kegel vanno svolti passo dopo passo e senza fretta. Per prima cosa bisogna individuare il muscolo pubococcigeo, ciò è di fondamentale importanza affinché non si alleni il muscolo sbagliato, e non si incorra in delle infiammazioni del pavimento pelvico.

Tali condizioni, però, sono generalmente evidenti, poiché comportano altri sintomi oltre alle eiaculazioni precoci. In ogni caso si può dire che è certamente eiaculatore precoce colui che ha l’eiaculazione dopo una manciata di spinte coitali (5-10) o addirittura prima ancora di introdurre il pene in vagina. Anche questo criterio, comunque, è estremamente discutibile, in quanto occorre valutare le capacità orgasmiche della donna. Per parlare dieiaculazione precoce, l’anomalia deve causare notevole disagio o difficoltà interpersonali ed essa non deve essere dovuta esclusivamente agli effetti diretti di una sostanza.

  • Questo è il motivo per cui è importante consultare il medico in modo che possa escludere qualsiasi causa fisica.
  • L’eiaculazione è un meccanismo complesso in cui intervengono componenti fisiche e psicologiche.
  • Molti uomini che lamentano l’eiaculazione precoce descrivono così la loro esperienza, “sono subito troppo eccitato, mi devo fermare altrimenti non riesco a trattenere l’orgasmo”.
  • Lo sperma entra nella vescica, invece di dirigersi attraverso il pene durante l’orgasmo.
  • In alcuni casi può esistere una spiccata ipersensibilità mucosa del glande che potrebbe scatenare l’eiaculazione.

È solitamente associata a sensazione di estremo piacere in quanto nel corso dell’atto sessuale man mano che si avvicina al raggiungimento dell’orgasmo si genera nell’uomo una situazione di forte tensione, dovuta appunto alla pressione esercitata dal seme alla base del pene. Al momento dell’orgasmo ripetuti spasmi involontari provocano l’emissione del liquido attraverso l’uretra e la conseguente, immediata sensazione di cessazione improvvisa della tensione e appagamento. L’eiaculazione termina nella fase della detumescenza, in cui i centri nervosi smettono di inviare impulsi all’apparato genitale e il sangue defluisce dal pene (con relativa scomparsa dell’erezione). L’anamnesi è volta a scovare la natura dell’eiaculazione precoce che, spesso, è una condizione che affligge il benessere sessuale e intimo della coppia. La visita andrologica, con particolare attenzione alla prostata e ai genitali esterni, mira a scovare altre condizioni andrologiche che possono associarsi a questo disturbo, prime fra tutte il frenulo breve e le infiammazioni prostatiche . La partner femminile può avere un ruolo importante per condividere il problema all’interno della coppia e per stimolare l’uomo con eiaculazione precoce a cercare un aiuto professionale presso un medico.

Farmaci Per Aiutare L’eiaculazione Precoce

L’acquisita è caratterizzata da insorgenza graduale o improvvisa del problema dopo una normale attività sessuale precedente e che generalmente è meno importante con tempi di latenza più lunghi di quella primitiva. In questi casi lo sperma viene emesso in vescica dando la sensazione di una aneiaculazione (eiaculazione “secca”). Nella maggior parte dei casi l’origine del disturbo è psichica e da ricollegarsi all’ansia da prestazione, al timore del concepimento o ad avvenimenti traumatici associati al sesso. Per inquadrare l’eicaulazione precoce è necessaria una corretta e completa anamnesi sessuologia, indispensabile per indagare la condizione psicologica del soggetto, ed un’attenta anamnesi patologica per escludere la presenza di eventuali patologie.

A tale scopo è fondamentale per un buon esito del trattamento conoscere in quali circostanze il paziente è in grado di eiaculare ed attraverso quale attività o fantasia, al fine di utilizzare tali conoscenze come punti di partenza per raggiungere una risoluzione del disturbo. Le stimolazioni del pene da parte della donna continuano fino al punto in cui l’uomo prova la sensazione premonitore dell’orgasmo, a questo punto chiede alla partner di interrompere la stimolazione che verrà ripresa prima di perdere l’erezione. Che si verifica sporadicamente in una normale attività sessuale e la “sensazione soggettiva” di soffrire di E.P. Nei casi in cui i tempi di latenza per arrivare all’eiaculazione sono normali o addirittura superiori.

< h3 id="toc-1">Come Funzionano I Trattamenti Per L’eiaculazione Precoce?

Può presentarsi in grado variabile, dalla necessità di un coito eccessivamente lungo ed energico per ottenere l’eiaculazione, all’aneiaculazione completa, condizione nella quale l’uomo non può mai eiaculare in vagina, con evidenti risvolti negativi quando una coppia desidera avere figli. Si distinguono forme assolute, che si verificano con qualsiasi partner ed in qualsivoglia situazione, e forme relative o relazionali, in cui la precocità si manifesta in determinate situazioni o con definiti partner, oppure ancora il disturbo può manifestarsi in certi periodi della vita . Si riconoscono inoltre forme ante portas e intra mœnia, a seconda che l’eiaculazione avvenga prima o durante la penetrazione. NON E’ UNA MALATTIA – Per prima cosa questa conclusione veloce dell’atto sessuale non va considerata una malattia, e nemmeno un disturbo della sessualità. Il maschio della specie umana non differisce in nulla dagli altri animali, e la natura l’ha programmato per eiaculare rapidamente, chissà mai che arrivi un rivale con intenzioni omicide. Dobbiamo ammettere, sia pure con dispiacere, che nello schema della natura il godimento sessuale ha un posto molto piccolo rispetto al grande obiettivo della propagazione della specie.

Come comportarsi con un uomo che viene subito?

La terapia dell’eiaculazione precoce può essere farmacologica e sessuologica (cfr. box). Solo di recente, però, è stato approvato un farmaco specifico per il disturbo: si chiama dapoxetina, va prescritto dal medico, ed è disponibile in compresse da 30 e 60 mg da assumere una-tre ore prima del rapporto.

La frequentazione reciproca, la confidenza, l’abitudine ad avere rapporti sessuali infonde sicurezza e dà tranquillità e ciò permette, solitamente, di recuperare padronanza nel gestire le proprie emozioni e adattare i tempi del piacere alle esigenze della coppia. Le cause possono essere di tipo psicologico ed emotivo e riguardare le dinamiche interne della coppia o, in casi più rari, essere determinate da fattori fisici come l’ipertiroidismo, ipersensibilità dell’apparato genitale maschile o infiammazioni come prostatite e vescicolite. Questa tipologia di disturbo è caratterizzato da una eiaculazione che, sempre o quasi sempre, avviene durante l’attività sessuale prima della penetrazione e/o all’incirca entro un minuto dalla penetrazione.

< h3 id="toc-2">Cause Delleiaculazione Precoce

La tecnica start-stop è un metodo che tu o il tuo partner potete utilizzare per aiutare a superare l’eiaculazione precoce. Implica la stimolazione del pene fino a quando non senti che stai per eiaculare, fermandoti prima che ciò accada. Questo può aiutare ad abituare il tuo corpo a una stimolazione sessuale che dura più a lungo.

eiaculazione

Le cause sono sconosciute ma si associa spesso ad ansietà e può essere correlata ad ipersensibilità peniena. Di frequente è associata al Deficit Erettile perché la paura di fallire la performance può portare all’eiaculazione precoce. Nel primo caso inizia, come detto, con la prima esperienza sessuale e permane tutta la vita, di solito con l’eiaculazione che avviene prima della penetrazione o al massimo 1-2 minuti dopo di essa. La formulazione di Masters e Johnson è un metodo efficace, ma è fondamentale che la coppia sia affiatata e che esista un’unione profonda tra i due partner; infatti la cura è da svolgersi rigorosamente in due.

Nell’uomo il momento dell’orgasmo viene accompagnato dall’eiaculazione che non è altro che la fuoriuscita del liquido seminale dal meato esterno dell’uretra. Troppo spesso esso viene classificato in base a preconcetti e false opinioni che non hanno basi scientifiche. Altre volte capita di imbattersi in ciarlatani che propongono fantomatiche soluzioni. L’argomento è trattato ampiamente nel libro Comanda La Tua Eiaculazione di Alessandro Rotello, una raccolta di consigli pratici su uno specifico allenamento del corpo alla risoluzione del problema eiaculatorio. Utilizziamo i cookie per garantire che vi diamo la migliore esperienza sul nostro sito.

Si tratta nella gran parte dei casi di prodotti non registrati ne’ come farmaci ne’ come cosmetici , spesso reperibili solo su internet, che contengono comunque, anche se non dichiarati, principi farmacologici attivi con tipologia e dosaggio sconosciuto . Frequentemente sono proposti ad un costo assai elevato, quasi ad attestarne in qualche modo la sicura efficacia. Il farmaco deve essere assunto al bisogno, da una a tre ore prima del rapporto sessuale, con un abbondante bicchiere di acqua e puo’ essere impiegato in età superiore ai 18 anni. Deve essere sempre utilizzato sotto controlllo medico e per l’acquisto in farmaci è necessaria la ricetta medica.

eiaculazione

E’ un disturbo che può insorgere ad ogni età e manifestarsi fin dal primo rapporto sessuale oppure svilupparsi in una fase successiva della vita, dopo un periodo di funzionalità normale . I SEGRETI PER RITARDARE – Detto questo, non è che i sessuologi abbandonino la partita e ci respingano verso l’era dei Neandertal. Secondo una definizione soggettiva, l’eiaculazione precoce è quella che ha luogo, nel 50 per cento dei casi, prima che l’uomo e la sua partner lo desiderino. Secondo una definizione oggettiva, è quella che sopravviene all’incirca nello spazio di due minuti, e in meno di una ventina di spinte. Si tratta di ritardare questa tabella di marcia, e i metodi a disposizione sono essenzialmente due. Il primo risale agli anni Sessanta, ed è dovuto agli ormai venerabili Master e Johnson.

< h3 id="toc-4">Che Cos’è L’eiaculazione Precoce

Secondo alcuni studiosi, inoltre, l’eiaculazione precoce non sarebbe una malattia, ma una situazione naturale e il controllo volontario dell’eiaculazione e? Il “disturbo” esiste infatti da quando le donne, mutato il ruolo sociale, hanno chiesto l’appagamento sessuale e questo ha allungato i tempi di penetrazione maschile. Secondo Leonore Tiefer, sessuologa della New York University non c’è una normalità in questo campo, così come non c’è una “normalità” nel colore dei capelli. Guardare il porno può essere un fattore che contribuisce a causare l’eiaculazione precoce e non ci sono prove che suggeriscano che possa aiutare a superarlo.

eiaculazione

Come anticipato, l’eiaculazione precoce può essere associata alla coesistenza del frenulo breve. In alcuni casi, trattando il frenulo breve, si può ottenere un miglioramento dello slittamento del prepuzio , migliorando il benessere sessuale del paziente e riducendo un’eccessiva stimolazione del glande. In molti casi l’eiaculazione precoce migliora col passare del tempo; per tal motivo, non sempre è necessario effettuare un trattamento.