Uncategorized

Eiaculazione Precoce, Perché Non È Una Malattia

In passato l’eiaculazione precoce è stata considerata un problema psicologico, mentre oggi viene riconosciuta come una condizione medica. È fondamentale quindi consultare un medico per un’appropriata valutazione, diagnosi e trattamento del disturbo. L’eiaculazione precoce consiste nella presenza di persistente o ricorrente eiaculazione in seguito a stimolazione sessuale anche minima, oppure prima, durante o poco dopo la penetrazione, comunque prima di quando il soggetto desidererebbe. Da alcuni mesi è disponibile FORTACIN un preparato spray che può essere facilmente spruzzato sul glande prima del rapporto inducendo uno stato di ANESTESIA che facilita il controllo della eiaculazione. Gli inconvenienti di un farmaco che rimane sul glande nei confronti della donna non vanno esclusi. Comunque molti pazienti con rapporti sessuali abbastanza organizzabili ne traggono un certo beneficio.

eiaculazione

Tra le altre cause ci sono i farmaci , la radioterapia, i danni ai nervi, il testosterone basso e le lesioni del midollo spinale. Gli uomini che hanno un’azoospermia ostruttiva possono rispondere bene alla rimozione chirurgica del blocco, evitando la necessità di passare attraverso il recupero degli spermatozoi; gli uomini che mostrano un’eiaculazione retrograda possono rispondere bene ai farmaci. Ansia sociale, ansia da prestazione, depressione, problemi di coppia, insoddisfazione per l’immagine corporea, assuefazione da masturbazione ed esperienze sessuali negative sono tutti fattori che spesso contribuiscono a generare il disturbo.

Perché Gli Uomini Tacciono Dopo Il Sesso?

I difetti di retrazione del prepuzio, quali fimosi e frenulo corto, non sono da considerare come causa diretta; frequentemente sono invece una concausa, un elemento aggravante del disturbo. In questi casi la cura specifica della patologia alla base del disturbo, fa scomparire la rapidità del riflesso, anche se talvolta l’ansia che ne è derivata, finisce per mantenere la difficoltà del controllo eiaculatorio per tempi prolungati. E’ un disturbo sessuale della fase orgasmica molto meno frequente dell’eiaculazione precoce, anche se in aumento. È definita come persistente o ricorrente ritardo, o assenza dell’orgasmo, dopo una stimolazione sessuale adeguata per localizzazione, intensità e durata.

  • Il volume di sperma e la quantità di spermatozoi emessi con il liquido seminale variano in base a una serie di diversi fattori .
  • Di conseguenza il medico può prescrivere esami di laboratorio per escludere qualsiasi altro problema medico.
  • L’eiaculazione rappresenta l’insieme di fenomeni che portano all’espulsione dello sperma all’esterno delle vie seminali.
  • Nella maggior parte dei casi l’origine del disturbo è psichica e da ricollegarsi all’ansia da prestazione, al timore del concepimento o ad avvenimenti traumatici associati al sesso.
  • In genere, la maggior parte dei maschi con eiaculazione precoce possono ritardare l’orgasmo durante la masturbazione per un tempo notevolmente più lungo che durante il coito.

Questa tipologia di disturbo è caratterizzato da una eiaculazione che, sempre o quasi sempre, avviene durante l’attività sessuale prima della penetrazione e/o all’incirca entro un minuto dalla penetrazione. L’eiaculazione precoce è una disfunzione sessuale molto comune nell’uomo, in tutte le età. Infine, la terapia farmacologica rappresenta la forma di terapia più impiegata, ma tutt’ora anche la più discussa. Ad oggi sono pochissimi i farmaci approvati per la terapia dell’eiaculazione precoce primaria o secondaria. Il problema principale del trattamento farmacologico è che l’efficacia è limitata alle ore successive all’assunzione della compressa, e quindi da sola questa terapia non è in grado di risolvere in maniera definitiva il problema. L’apprendimento risulta facilitato ed agevole in virtu’ dell’azione del farmaco.

< h3 id="toc-1">Fattori Di Rischio

Esistono diverse anomalie/disturbi dell’eiaculazione, che possono riguardare l’atto di emissione dello sperma, il volume di eiaculato emesso o la concentrazione di spermatozoi nel liquido seminale (qualità). Trattandosi di una patologia che in alcuni casi è presente fin dall’adolescenza, è molto difficile dare consigli su come evitarla e su come ritardare l’eiaculazione con rimedi fai-da-te. Possiamo dire, tuttavia, che il problema non andrebbe sottovalutato, per non compromettere e/o portare a un deterioramento del rapporto di coppia con l’insorgenza di problemi psicologici di coppia. All’interno della coppia, inoltre, aiutare il partner parlandone apertamente e invitandolo a rivolgersi ad uno specialista, può rappresentare un’azione importante per aumentare la consapevolezza sulle possibili strategie da mettere in atto.

Perché dopo aver fatto l’amore scappa la pipì?

un bel Riposino. Cosa succede poco dopo il rapporto sessuale? A distanza di pochi minuti, l’amigdala e la corteccia cingolata trasmettono al cervello l’impulso di acquietare il desiderio sessuale. E così l’organismo maschile produce intanto serotonina ed ossitocina, ormoni che inducono la necessità di benefico riposo.

Può anche comparire associata ad altri problemi fisici, o un disturbo anatomico o fisiologico, come può essere un’infezione urogenitale alla prostata. L’anamnesi è volta a scovare la natura dell’eiaculazione precoce che, spesso, è una condizione che affligge il benessere sessuale e intimo della coppia. La visita andrologica, con particolare attenzione alla prostata e ai genitali esterni, mira a scovare altre condizioni andrologiche che possono associarsi a questo disturbo, prime fra tutte il frenulo breve e le infiammazioni prostatiche . Se l’eiaculazione precoce si verifica solo occasionalmente, è improbabile che causi problemi.

< h3 id="toc-2">Eiaculazione Retrograda

L’eiaculazione precoce non è pericolosa ma potrebbe essere un segno di un problema alla tiroide o alla prostata. Questo è il motivo per cui è importante consultare il medico in modo che possa escludere qualsiasi causa fisica. L’eiaculazione precoce può farti sentire inadeguato e frustrato e potrebbe essere scoraggiante parlarne con il tuo partner. Fai sapere loro qual è il problema, che tipo di stress o preoccupazioni hai e cosa possono fare per aiutarti. Se stai lottando per farlo, la consulenza di coppia può essere un buon ambiente per iniziare una discussione in uno spazio sicuro.

La tecnica dello squeeze consente di mantenere il controllo dell’eiaculazione attraverso una pressione alla cima e alla base del pene, non appena ci si accorge che sta arrivando il momento dell’orgasmo. Una volta individuato il muscolo pubococcigeo si iniziano gli esercizi di contrazione di base, cioè si mette in tensione il muscolo pubococcigeo per 3-5 secondi per poi rilasciarlo e rilassarlo per altri 10 secondi. Questi esercizi per l’eiaculazione precoce di base vanno eseguiti più volte in serie di 5 ripetizioni, prestando attenzione alle sensazioni che si avvertono. Se infatti si avverte un affaticamento del muscolo pubococcigeo è necessario sospendere gli esercizi. La funzione del muscolo pubococcigeo è quella di controllo della minzione ma molti sostengono che sia anche coinvolto nel processo di eiaculazione e che, un suo costante allenamento, porti ad un maggiore controllo del riflesso eiaculatorio e ad un miglioramento dell’orgasmo.

Quanto è importante fare l’amore per un uomo?

L’eiaculazione precoce è uno dei disturbi sessuali maschili più comuni e riguarda tutte le fasce d’età. Si verifica quando l’uomo eiacula in seguito a una minima stimolazione sessuale, prima o subito dopo la penetrazione, solitamente in un tempo di meno di un minuto.

Ma le vere difficoltà nella diagnosi sono causate dalla difficoltà dei pazienti a parlare della propria condizione, e questo porta a sottostimare la diffusione del problema, perché riluttanti ad ammetterla, discuterla o parlarne al medico. Al contrario, incoraggiamo a parlarne senza imbarazzo, senza vergogna, senza inutili e insensati sensi di colpa, a parlarne anche con la propria partner e dunque rivolgersi ad un medico. Dal Luglio 2009 disponiamo di un farmaco specifico per il trattamento della eiaculazione precoce. La molecola si chiamaDAPOXETINAe la sua messa a punto deriva dall’esperienza accumulata nella cura dell’ eiaculazione precoce con i farmaci SSRIs già menzionati. E’ anch’essa un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina ad azione molto rapida.

La Masturbazione Aiuta A Superare L’eiaculazione Precoce?

La grande esperienza maturata ci permette di trattare questo disturbo anche con CONSULENZE ON LINE . Comunque nell’uomo saper gestire il complesso di sensazioni afferenti assecondandole nel loro crescendo rossiniano senza eccessive fughe in avanti, è sempre una dote importante e molto apprezzata. Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R. Lo IELT era significativamente più breve negli uomini con EP rispetto agli uomini senza EP .

eiaculazione

L’impatto negativo dell’EP può avere un effetto determinante sulla fiducia in se stessi e può causare angoscia mentale, ansia, imbarazzo, frustrazione e depressione. Molti aspetti della vita degli uomini e delle loro partner sono influenzati dall’EP. Le opzioni di trattamento includono procedure chirurgiche, anti-infezione e inseminazione artificiale. L’incapacità di procreare che può essere risolta con l’aiuto di procedure riproduttive assistite come le iniezioni intracitoplasmatiche di sperma.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Un uomo ha una quantità limitata di sperma da eiaculare e se continua a farlo, questa riserva si esaurirà. In un giorno o due, il corpo dell’uomo produrrà sperma a sufficienza per sostituire quello che è stato eiaculato e tornerà ad avere una riserva completa.

< h3 id="toc-4">Leiaculazione Precoce

Oggi il mondo del porno ha influenzato i giovani portandoli a false credenze sulla performance sessuale. Una sessualità distorta che porta a giudicare negativamente se stessi in termini di dimensioni e durata. Tali condizioni, però, sono generalmente evidenti, poiché comportano altri sintomi oltre alle eiaculazioni precoci. In ogni caso si può dire che è certamente eiaculatore precoce colui che ha l’eiaculazione dopo una manciata di spinte coitali (5-10) o addirittura prima ancora di introdurre il pene in vagina. Anche questo criterio, comunque, è estremamente discutibile, in quanto occorre valutare le capacità orgasmiche della donna.

eiaculazione

Essenzialmente, per gli uomini con EP, la risposta sessuale presenta una sequenza eiaculatoria abbreviata, che si verifica più velocemente e con minore controllo rispetto a uomini senza EP. Infatti, la fase di eccitazione è molto rapida, con un’erezione generalmente normale, un breve plateau, un’eiaculazione rapida e l’orgasmo. Come anticipato, l’eiaculazione precoce può essere associata alla coesistenza del frenulo breve. In alcuni casi, trattando il frenulo breve, si può ottenere un miglioramento dello slittamento del prepuzio , migliorando il benessere sessuale del paziente e riducendo un’eccessiva stimolazione del glande. Il sintomo principale è una eiaculazione incontrollata prima o subito dopo la penetrazione.