Uncategorized

Eiaculazione

I difetti di retrazione del prepuzio, quali fimosi e frenulo corto, non sono da considerare come causa diretta; frequentemente sono invece una concausa, un elemento aggravante del disturbo. In questi casi la cura specifica della patologia alla base del disturbo, fa scomparire la rapidità del riflesso, anche se talvolta l’ansia che ne è derivata, finisce per mantenere la difficoltà del controllo eiaculatorio per tempi prolungati. E’ un disturbo sessuale della fase orgasmica molto meno frequente dell’eiaculazione precoce, anche se in aumento. È definita come persistente o ricorrente ritardo, o assenza dell’orgasmo, dopo una stimolazione sessuale adeguata per localizzazione, intensità e durata.

  • NON E’ UNA MALATTIA – Per prima cosa questa conclusione veloce dell’atto sessuale non va considerata una malattia, e nemmeno un disturbo della sessualità.
  • L’eiaculazione precoce è un disordine dell’orgasmo che si verifica durante il rapporto sessuale.
  • Comunque, alcuni uomini perdono la capacità di ritardare l’orgasmo dopo un periodo di funzionamento adeguato.

I principali trattamenti basati includono trattamenti contro le infezioni, la sospensione dei farmaci, l’inseminazione artificiale, l’iniezione intracitoplasmatica di sperma , la fecondazione in vitro e la chirurgia ricostruttiva, terapia sessuale. Questo disturbo può essere trattato con una serie di processi basati sulla causa scatenante, che come abbiamo visto può variare da soggetto a soggetto, anche in base alla storia clinica. Gli uomini che hanno subito un intervento chirurgico per il cancro alla prostata o una prostata ingrossata spesso sperimentano l’aspermia.

Eiaculazione Precoce

Solo lui sarà in grado di determinare se è possibile applicare un trattamento adeguato. Gli psicoterapeuti possono occuparsi del problema psicologico e cercare di superare il blocco generato dal cervello. E’ opportuno chiedere un consulto di uno specialista quando il soggetto ritenga di non avere dei tempi di eiaculazione soddisfacenti.

Cosa succede se non si eiacula da molto tempo?

Interrompere l’attività sessuale comporta una diminuzione drastica dei livelli di ossitocina e della serotonina (l’altro famoso ormone della felicità). Dunque avere una vita sessuale attiva equivale a fare incetta di endorfine e ad aumentare il livello di serotonina, di conseguenza sentendosi più felici.

Così ricorre a strategie “fai da te” aggravando la sintomatologia senza risolvere il problema. Molte persone che soffrono di eiaculaizone precoce utilizzano l’alcool come disinibitore, o/e come ansiolitico ma così facendo nel lungo periodo aggravano il problema con effetti dannosi sul controllo eiaculatorio. Non esiste un criterio preciso, né sintomi precisi, per definire quand’è che si possa parlare di vera e propria eiaculazione precoce, perché non esiste un tempo stabilito a priori che un uomo dovrebbe “durare”. In genere, la maggior parte dei maschi con eiaculazione precoce possono ritardare l’orgasmo durante la masturbazione per un tempo notevolmente più lungo che durante il coito. Chi è affetto da aneiaculazione può raggiungere l’orgasmo, ma non emette liquido seminale. In altre parole, durante un atto di eiaculazione retrograda, lo sperma fluisce in senso opposto alla normalità e finisce la sua corsa nella vescica.

< h3 id="toc-1">Disfunzione Erettile, Laiuto Della Terapia A Onde Durto

In genere, una stimolazione sessuale prolungata termina con l’emissione di un eiaculato ricco di spermatozoi (più di quanti ce ne sarebbero a seguito di una stimolazione sessuale di breve durata). Per qualità di un’eiaculazione, gli esperti intendono la concentrazione di spermatozoi presenti nel liquido seminale. Se prima dell’inizio delle contrazioni l’uomo è in grado di controllare più o meno efficacemente l’emissione dello sperma, dopo la prima contrazione l’eiaculazione assume i contorni di un processo involontario.

Come ritardare l’organo maschile?

Tra questi i più importanti sono lo stress, il fumo di sigaretta, l’uso di farmaci (gli psicofarmaci, le terapie ormonali, gli anti-ipertensivi, alcuni diuretici). Consultare l’andrologo o l’urologo è anche in questo caso il modo migliore per conoscere le cause del problema.

Se vengono esclusi gli uomini che eiaculano dopo circa 1 minuto la percentuale scende probabilmente sotto al 3%. Gli uomini che eiaculano dopo un lasso di tempo compreso tra 1 e 5 minuti possono avere conseguenze psicologiche che sono caratteristiche dell’eiaculazione precoce. Gli uomini devono avere diritto di consultare un esperto di salute sessuale che valuti con competenza e rispetto i loro problemi e, quando appropriato, di ricevere il corretto trattamento. In alcuni casi possono essere utilizzate sostanza blandamente anestetizzanti il prepuzio o il glande, .

Essenzialmente, per gli uomini con EP, la risposta sessuale presenta una sequenza eiaculatoria abbreviata, che si verifica più velocemente e con minore controllo rispetto a uomini senza EP. Infatti, la fase di eccitazione è molto rapida, con un’erezione generalmente normale, un breve plateau, un’eiaculazione rapida e l’orgasmo. Come anticipato, l’eiaculazione precoce può essere associata alla coesistenza del frenulo breve. In alcuni casi, trattando il frenulo breve, si può ottenere un miglioramento dello slittamento del prepuzio , migliorando il benessere sessuale del paziente e riducendo un’eccessiva stimolazione del glande. Il sintomo principale è una eiaculazione incontrollata prima o subito dopo la penetrazione.

Alcuni ricercatori prendono come punto di riferimento, per poter parlare di precocità nell’eiaculazione, il fatto che l’uomo non sia in grado di trattenersi in modo tale che la donna sia soddisfatta in almeno il 50% dei casi. Per parlare dieiaculazione precoce, l’anomalia deve causare notevole disagio o difficoltà interpersonali ed essa non deve essere dovuta esclusivamente agli effetti diretti di una sostanza. Dottore di ricerca in Scienze Cliniche, da anni si interessa ai disturbi della sfera dell ansia sociale sia sul piano clinico che di ricerca.

Cause Psicologiche

In passato l’eiaculazione precoce è stata considerata un problema psicologico, mentre oggi viene riconosciuta come una condizione medica. È fondamentale quindi consultare un medico per un’appropriata valutazione, diagnosi e trattamento del disturbo. L’eiaculazione precoce consiste nella presenza di persistente o ricorrente eiaculazione in seguito a stimolazione sessuale anche minima, oppure prima, durante o poco dopo la penetrazione, comunque prima di quando il soggetto desidererebbe. Da alcuni mesi è disponibile FORTACIN un preparato spray che può essere facilmente spruzzato sul glande prima del rapporto inducendo uno stato di ANESTESIA che facilita il controllo della eiaculazione. Gli inconvenienti di un farmaco che rimane sul glande nei confronti della donna non vanno esclusi. Comunque molti pazienti con rapporti sessuali abbastanza organizzabili ne traggono un certo beneficio.

L’eiaculazione precoce può scomparire da sola man mano che acquisisci sicurezza e lasci alle spalle le ansie per il sesso. Ciò potrebbe non accadere, tuttavia, ed è probabile che dovrai provare alcune tecniche di auto-aiuto o affrontare le preoccupazioni o le ansie sottostanti che hai per superarlo. La realtà è che sia l’azoospermia che l’aspermia riducono significativamente la probabilità che un uomo sia fertile. Il primo disturbo è classificato come una condizione di produzione anormale di sperma e l’altro come un disturbo eiaculatorio, ma le opzioni di trattamento per entrambi possono essere simili.

< h3 id="toc-3">Che Cos’è L’eiaculazione Precoce?

L’eiaculazione retrograda è responsabile dello 0,4-2% di tutti i casi di infertilità maschile ed è più spesso dovuta a precedenti farmaci o procedure chirurgiche che hanno causato il rilassamento del muscolo del collo della vescica. Anche dei disturbi neurologici e il diabete possono influenzare quest’area, provocando un’eiaculazione retrograda. Questa forma di aspermia risponde bene al trattamento farmacologico; in particolare, i farmaci simpaticomimetici, cioè che stimolano il sistema nervoso simpatico, che sono in grado di ripristinare l’eiaculazione nel % dei casi, con effetti collaterali minimi, se non nulli. L’eiaculazione precoce è un disturbo sessuale che colpisce un’alta percentuale di uomini arrecando imbarazzo, disagio e frustrazione. Per curare questo specifico problema e riuscire a godere appieno del rapporto sessuale senza doversi preoccupare della rapidità con cui l’amplesso potrebbe terminare, è possibile adottare diverse metodologie. Oltre al trattamento farmacologico, è possibile abbinare una serie di esercizi per migliorare il riflesso eiaculatorio precoce che stimolino un maggior controllo del muscolo pubococcigeo.

eiaculazione

La caratteristica comune è comunque l’incapacità di “rinviare ” volontariamente l’eiaculazione che si presenta come improvvisa ed automatica ed il senso di frustazione ed ansia che si accompagna all’attività sessuale, spesso con pesanti ripercussioni sulla vita di coppia. Talvolta il quadro si complica anche con progressiva difficoltà di erezione e riduzione del desiderio sessuale, sintomi spesso mediati dall’ angoscia crescente per l’insoddifacente attività sessuale. Sul piano psichico, non è infrequente una sintomatologia secondaria di tipo ansioso-depressivo. Nel nostro studio realizziamo un SEX-TRAINING per il trattamento rapido ed efficace della EP che permette in poche sedute mirate e specifiche di far acquisire tecniche di comportamento sessuale attraverso una integrazione piena fra mente e corpo. Tali traguardi vengono raggiunti in poche sedute ( 4-5 ) in modo da far apprendere subito un atteggiamento positivo ed efficace che porti nell’atto sessuale ad avvalersi di tutta l’energia esprimibile dalla unità funzionale mente e corpo.

La Seconda Fase

La partner femminile può avere un ruolo importante per condividere il problema all’interno della coppia e per stimolare l’uomo con eiaculazione precoce a cercare un aiuto professionale presso un medico. I medici sono una valida fonte di informazioni per individuare il trattamento più valido per l’eiaculazione precoce, potendo offrire consiglio e supporto. L’eiaculazione precoce è la più diffusa disfunzione sessuale maschile e circa il 30% della popolazione maschile non ha il controllo del riflesso eiaculatorio. Per quanto riguarda il trattamento farmacologico, esistono farmaci in grado di ritardare l’eiaculazione o anche creme anestetiche da applicare tra i 20 e i 30 minuti prima del rapporto sessuale, per contribuire a ridurre lo stimolo. Il difetto è rappresentato dalla carenza localizzata di SEROTONINA (5-HT) , un neurotrasmettitore, ossia una messaggero chimico che collega una fibra nervosa alla successiva ed ha probabilmente cause di tipo genetico.

eiaculazione

Solitamente l’erezione e’ normale e c’e’ il desiderio di avere un orgasmo, ma c’e’ un’inibizione del riflesso eiaculatorio. Si definisce eiaculazione precoce che si verifica entro un minuto dalla penetrazione. Tuttavia, questo può variare da persona a persona, poiché non esiste un modo giusto o sbagliato di fare sesso. In generale, se l’eiaculazione avviene molto prima di quanto voi o il vostro partner vorremmo, causando frustrazione o problemi nella vostra relazione, allora è qui che diventa un problema. L’eiaculazione precoce è quel disturbo eiaculatorio che porta l’uomo a raggiungere l’orgasmo in un breve lasso di tempo e dopo una fugace stimolazione sessuale. Le incomprensioni a livello sessuale all’interno di una coppia possono portare ad un’ulteriore riduzione del piacere sessuale, a sentirsi malati e a conflitti.