Uncategorized

Impotenza Chi La Cura? Ecco Tutte Le Opzioni Disponibili!

Se invece l’impotenza è causata da patologie complesse, il trattamento può non essere efficace. Alcuni studi riportano buoni risultati sul sistema cardiocircolatorio in generale, e in andrologia si sta valutando il suo impiego in sinergia con altri farmaci. Tuttavia l’impiego per via orale di questa sostanza nella disfunzione erettile è ancora in fase di studio. Si tratta di un’operazione diretta ad eliminare l’esagerata sensibilità del pene senza agire sui grandi fasci nervosi e che non fa perdere la normale sensibilità peniena. Si va dall’uso di sostanze anestetiche applicate direttamente sul pene – che hanno però lo svantaggio di rendere più o meno insensibile l’organo maschile – alle terapie orali. Per l’utilizzo di cookie di terze parti non elencati e di cui il gestore di questo sito è all’oscuro si indica il sito che riporta l’elenco dei principali provider che lavorano con i gestori dei siti web per raccogliere e utilizzare informazioni utili alla fruizione della pubblicità comportamentale.

Infatti, i fattori che possono determinare l’insufficienza erettile possono essere sia di natura organica che psicologica. La disfunzione erettile è un disagio sempre più diffuso negli uomini, inoltre, sempre più uomini lo dichiarano apertamente rispetto al passato. Se la coppia non trova il modo per integrare questi cambiamenti in un modo diverso di fare l’amore possono insorgere numerose difficoltà della gestione dell’eccitazione (Fenelli, Lorenzini, 1999; Simonelli, 1997). Per tale motivo è più facile comprendere l’impotenza psicogena come dovuta ad un’ansia da prestazione, potenzialmente mantenuta da un circolo vizioso . Pensiamo ad esempio ad un uomo che ha già sperimentato un episodio di disfunzione erettile. Rimasto sconvolto dal suo passato insuccesso, egli potrà verosimilmente preoccuparsi che la cosa riaccada e, sperimentando ansia, di fatto automaticamente renderà più probabili i futuri “fallimenti”.

Disturbo Bipolare

Il DHEA è il precursore di androgeni ed estrogeni e per questo la sua assunzione viene proposta contro disfunzioni sessuali così come si propongono alimenti e supplementi dietetici che lo contengono, come igname selvatico e soia. Alcuni studi hanno sottolineato i benefici che pazienti con problemi di erezione hanno avuto in seguito all’assunzione di tale ormone dopo un’assunzione continuativa per 6 mesi. Riguardo alle cause organiche individuiamo un’impotenza sessuale maschile di natura arteriosa, che determina un deficit di riempimento, e una di natura venosa, che si manifesta con un deficit di mantenimento.

curare l'impotenza

Sarà sufficiente assumere due pillole al giorno di VigRX Plus dopo i pasti per ritrovare la fiducia in sé stessi e la serenità di coppia. Come abbiamo appena visto, alcuni fattori che possono causare o aggravare la disfunzione erettile sono la glicemia alta, l’eccessivo consumo di tabacco e alcool o l’assunzione di stupefacenti. Le bevande che contengono caffeina e le sigarette diminuiscono la produzione di sperma e contribuiscono all’impotenza perché ostacolano il flusso sanguigno. In alcuni uomini anche piccole quantità di alcool possono causare impotenza e sterilità. Gli effetti indesiderati sono simili a quelli del Viagra e del Cialis, i più comuni sono la cefalea, vampate di calore al volto, congestione nasale e nausea.

< h3 id="toc-1">Ripercussioni Sul Rapporto Di Coppia

Le disfunzioni sessuali, e di conseguenza anche quelle erettili, sono disturbi multifattoriali determinati sia da cause biologiche, neurologiche, ormonali, vascolari o muscolari, ma anche psicologico-sociali, che causano disagio individuale e difficoltà interpersonali. L’impotenza, inoltre, non ha un effetto negativo soltanto sulla vita sessuale ma, com’è facile intuire, può essere un fattore di stress, depressione e bassa autostima. L’obiettivo fondamentale di una psicoterapia efficace per l’impotenza sessuale maschile è stabilire un livello di intimità nella coppia che metta entrambi i partner a proprio agio, stimolando il desiderio sessuale e alleviando il disagio e la vergogna associati aldisturbo erettile. Quando si ha il sospetto che l’impotenza fondi le sue cause in una patologia neurologica, l’integrità del sistema nervoso può essere accertata misurando i potenziali evocati corticali e sacrali. Per fare ciò la cute del pene è stimolata elettricamente e un elettrodo registra e valuta la reattività del muscolo bulbocavernoso; tramite questo esame si misura il tempo che intercorre tra la stimolazione e la prima risposta a livello muscolare. Un ulteriore esame per differenziare l’impotenza organica da quella psicogena è la monitorizzazione delle erezioni notturne.

L’azione del Panax Ginseng appare più efficace nei soggetti con un’elevata concentrazione ematica di lipidi ed in quelli con sindrome metabolica. Le tecniche cognitive per la cura dell’impotenza sessuale maschile si focalizzano sulla ristrutturazione cognitiva di atteggiamenti, modi di pensare e credenze disfunzionali irrealistiche riguardanti il sesso. Esempi tipici di pensieri irrazionali ed ansiogeni sono “l’erezione, una volta persa, non può essere nuovamente raggiunta”, oppure “l’uomo deve sempre prendere l’iniziativa e gestire il rapporto sessuale in maniera ottimale” o ancora “la vita dell’anziano è asessuata”. A questo punto la Kaplan suggerisce la pratica del coito inesigente, in cui la donna inserisce il pene eretto del partner all’interno della vagina, stando in genere sopra di lui e compiendo dei movimenti lenti e poco ampi, come ulteriore passo verso il rapporto sessuale vero e proprio (citato in Dèttore, 2001).

  • Non solo trattano la disfunzione sessuale, ma trattano anche le malattie dei reni, della vescica, della prostata, dell’uretra e dei muscoli pelvici, inclusi calcoli renali tumorali, incontinenza e infezione.
  • I farmaci principali per il trattamento dell’impotenza sono gli inibitori della fosfodiesterasi 5 , disponibili in diverse formulazioni e diversi dosaggi.
  • Provoca vasodilatazione e quindi un maggior afflusso di sangue in vari distretti del corpo tra cui il pene.
  • L’impotenza, o più precisamente disfunzione erettile, è l’incapacità di mantenere un’erezione costante durante il rapporto sessuale o al momento della penetrazione.
  • I cookie sono piccoli file che vengono memorizzati nei dati di navigazione del tuo computer relativamente al browser in uso.

Anche l’ipertensione arteriosa, le coronaropatie e vasculopatie periferiche costituiscono altrettanti fattori di rischio per la disfunzione erettile. E’ implicito in ciò che soggetti già portatori di altre complicanze presentino con maggiore facilità segni di disfunzione erettile. L’erezione si ha quando tramite le arterie del pene arriva un abbondante flusso di sangue ai tessuti spugnosi dei corpi cavernosi e nel glande. Normalmente il deflusso del sangue durante il rapporto sessuale viene bloccato mantenendo l’erezione. In molti casi un’analisi accurata dello stato di salute generale, presente e passato, è sufficiente per il medico per accertare la disfunzione erettile e prescrivere una cura. Se si hanno malattie croniche o se il medico sospetta che la causa possa essere un’altra malattia, però, potrebbe prescrivere ulteriori indagini o una visita specialistica.

< h3 id="toc-2">L’erezione È Il Risultato Dell’armoniosa Interazione Di Fattori Psicologici, Neurologici, Circolatori E Ormonali

In conclusione, si può ritenere che, al di fuori di queste limitate controindicazioni, l’impiego degli inibitori della fosfodiesterasi sia, oltre che efficace in una ampia quota di pazienti, del tutto sicuro. In ogni caso, la loro prescrizione deve rimanere di esclusiva pertinenza del medico che ne conosce il meccanismo d’azione, ed è quindi in grado di stabilire l’appropriatezza del loro impiego, in rapporto alla patologia presente nei singoli pazienti. Fra i tanti attributi negativi, l’abitudine al fumo ha anche quella di favorire, in maniera determinante, la comparsa di impotenza. Eppure, la disfunzione erettile non dovrebbe essere qualcosa per cui sentirsi imbarazzati o addirittura provare un senso di colpa.

curare l'impotenza

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Quando si invecchia, l’erezione potrebbe richiedere più tempo e potrebbe non essere stabile. I problemi erettili vengono quasi sempre vissuti molto male dagli uomini, che li considerano veri e propri attentati alla loro virilità.

L’impotenza psicologica può svolgere anche una funzione di novità, sulla quale la coppia deve ricostruire il nuovo equilibrio. Occorrono una serie di fallimenti di non completamento dell’atto sessuale per attestare il sintomo dell’impotenza. L’insorgenza improvvisa è facilmente correlabile ad un evento scatenante e traumatico che rischia di rompere un equilibrio psicologico. La conseguenza è la modificazione non solo della vita sessuale ed affettiva ma anche della relazione di coppia. Attualmente sono in essere alcune ricerche tese a comprendere se e in che modo alcuni stili di pensiero disfunzionali, come ruminazione e rimuginio (per cui la letteratura ha già ampiamente dimostrato il ruolo predittivo, rispettivamente in Depressione e Ansia) possano avere un ruolo nella disfunzione erettile. Secondo l’autrice per ovviare a questo problema, sarebbe necessario astenersi dalla visione di materiale pornografico per alcuni mesi (6-12 settimane), per permettere al cervello di “disintossicarsi”.

Qual è il migliore Viagra?

I tipici sintomi dell’impotenza sono: Difficoltà ad avere un’erezione; Difficoltà a mantenere un’erezione; Assenza di tumescenza peniena notturna (N.B: la tumescenza peniena notturna l’erezione peniena spontanea, che ha luogo durante il sonno o al risveglio da esso).

Avere una disfunzione erettile non significa essere infertili o incapaci di avere un orgasmo e una eiaculazione. Inoltre, in questi anni, a differenza del passato, si sono resi disponibili farmaci capaci di correggere questo difetto e altri ancora più efficaci sono appena stati commercializzati. È perciò ora che gli uomini che accusano una disfunzione erettile non siano più gravati dal mito che attribuisce al sintomo il significato di una perdita irreparabile di virilità-potenza.

Gli effetti collaterali e le controindicazioni sono simili a quelli del Viagra e del Cialis. Il medico indirizzerà sulla molecola più adatta, generalmente un farmaco a lunga azione quale il tadalafil è più indicato in una relazione di coppia stabile mentre altri farmaci ad azione più breve sono adatti in caso di rapporti occasionali. Impotenza o meglio disfunzione o deficit erettile è l’incapacità di raggiungere o di mantenere l’erezione in presenza di adeguati stimoli sessuali. Ma la realtà dei fatti si presenta molto differente dalle molte promesse iperboliche e a farne le spese sono le disinformate “vittime” dei problemi erettivi, che magari hanno riposto in qualche pillola “magica” le proprie speranze. Il principale problema sta infatti nella disinformazione da parte dei maschi , riguardo le reali meccaniche legate alle dinamiche sessuali e all’erezione del pene. Quando si manifestano i primi episodi di deficit erettivo, la maggior parte degli uomini provano uno stato di panico, che in molti casi si trasforma col tempo in sfiducia in se stessi, mancanza di autostima, insicurezza e ansia nei rapporti o nel relazionarsi con le donne e, in alcuni casi, anche in stati depressivi.

curare l'impotenza

I dosaggi delle sostanze contenute in questi prodotti spesso sono sconosciuti e potrebbero esserci contaminazioni batteriche pericolose. Alcuni di questi farmaci possono interagire con altri e causare un pericoloso abbassamento della pressione. Altre volte, specie se acquistati via internet, queste preparazioni non contengono nulla. Se la disfunzione erettile è determinata da stress, ansia o depressione, o se è causa di stress e tensioni relazionali, il medico potrebbe suggerire alla persona che ne soffre e al partner di farsi visitare da uno specialista. I medicinali per la disfunzione erettile non funzionano in tutti gli uomini e potrebbero essere meno efficaci in determinate situazioni quali, ad esempio, un intervento chirurgico alla prostata, la presenza di diabete, bassi livelli di testosterone circolante. Il medico prescriverà il farmaco più adatto dopo aver valutato lo stato di salute della persona.

In questo senso condizioni psicologiche come la depressione possono ridurre la libido, così come alterazioni dei livelli ormonali. Esistono anche rimedi naturali che possono essere coadiuvanti nella cura dell’impotenza, l’importante è parlarne con il medico per vagliare le possibili sinergie. Qualunque possa essere la problematica che sottende la disfunzione erettile la parola d’ordine è “andrologo”, lo specialista che saprà consigliare il percorso migliore per risolvere i casi di impotenza. L’impotenza, o più precisamente disfunzione erettile, è l’incapacità di mantenere un’erezione costante durante il rapporto sessuale o al momento della penetrazione. Si stima che i problemi di erezione riguardino circa il 5% degli uomini fino ai 40 anni di età e il 60% di quelli che hanno superato i 70 anni.