Uncategorized

L’eiaculazione Precoce Si Puo’ Curare!

Il Tramadol è un farmaco che è stato utilizzato per molti anni per controllare il dolore e può essere usato anche per ritardare l’eiaculazione. Il sintomo principale è una eiaculazione incontrollata prima o subito dopo la penetrazione. L’eiaculazione si manifesta prima che la persona lo desideri, con minima stimolazione sessuale.

Come ritardare l’organo maschile?

Creme e spray anestetici contengono un agente paralizzante, come benzocaina, lidocaina o prilocaina, sono talvolta usati per trattare l’eiaculazione precoce. Questi prodotti vengono applicati sul pene da 10 a 15 minuti prima del rapporto sessuale per ridurre la sensazione e aiutare a ritardare l’eiaculazione.

Si tratta di una strategia di cura focalizzata sul problema dell’eiaculazione precoce, che viene affrontato attraverso specifiche tecniche. Ad esempio lo “stop and start” (ripetuta interruzione del rapporto sessuale in prossimità dell’orgasmo) e lo “squeeze” (blocco eiaculazione tramite compressione esercitata con le dita tra il glande e l’inizio del corpo del pene). “Una modalità persistente o ricorrente di eiaculazione che si verifica durante i rapporti sessuali, circa un minuto dopo la penetrazione vaginale e prima che l’individuo lo desideri” (DSM-5, 2014).

Eiaculazione Precoce Soggettiva O Falsa

La capacità di assecondare la gradualità che permetterebbe di vivere l’atto sessuale nella sua interezza e la capacità di adeguare le risposte alla effettiva intensità degli stimoli ricevuti sono competenze acquisibili ed è questo l’obiettivo terapeutico del nostro specifico e mirato Training Sessuale. Comunque nell’uomo saper gestire il complesso di sensazioni afferenti assecondandole nel loro crescendo rossiniano senza eccessive fughe in avanti, è sempre una dote importante e molto apprezzata. Crea il tuo profilo, scegli la specialità medica, fissa il giorno, l’ora e completa la prenotazione. Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Durante la visita si somministrano generalmente alcuni questionari validati allo scopo di inquadrare il problema.

Come fare a rimanere incinta velocemente?

Tra le posizioni più accreditate troviamo quella del missionario o quella di lato. La convinzione molto diffusa è che restare stese dopo il rapporto può aiutare gli spermatozoi a compiere il loro cammino verso l’ovulo, così come può essere utile sdraiarsi con le gambe in aria per un po’.

Ma attenzione a pensare che ci sia “un’epidemia di eiaculazione precoce” che è invece una condizione medica complessa. Se l’eiaculazione precoce si verifica solo occasionalmente, è improbabile che causi problemi. Tuttavia, se lo provi per la maggior parte o tutto il tempo durante il sesso, dovresti consultare un medico.

< h3 id="toc-1">La Seconda Fase

Fino ad alcuni decenni fa, l’eiaculazione precoce non comportava ansie all’uomo perché nel fare l’amore non era essenziale l’orgasmo femminile. Oggi, invece, l’uomo si sente quasi obbligato a fare avere orgasmi alla partner durante il rapporto completo, il rapporto pene-vagina, solo con gli sfregamenti del pene sulle pareti vaginali. Ma se i sessuologi sanno, come ho già spiegato, che la vagina non può scatenare un orgasmo, perché non lo divulgano? L’orgasmo vaginale non esiste, quindi la durata del rapporto non è importante, ma gli uomini non lo sanno e molte ansie sono causate da questa ignoranza. Rimane il fatto che oggi esistono coppie che possono vivere con disagio i rapporti sessuali troppo veloci.

eiaculazione

Consiste nella risoluzione della patologia di base e/o nella terapia comportamentale sessuologica. Questo disturbo sessuale, oltre alla natura organica o psichica, rappresenta spesso la conseguenza di una inadeguata stimolazione psicologica e fisica, per la mancanza di preliminari e per l’assenza delle fantasie erotiche. E’ opportuno chiedere un consulto di uno specialista quando il soggetto ritenga di non avere dei tempi di eiaculazione soddisfacenti. Il problema è l’efficacia limitata alle ore successive all’assunzione della compressa. Esistono rari casi di precocità eiaculatoria, generalmente transitoria, connessi a cause organiche.

Cause Mediche

Tutte queste strategie disfunzionali mantengono e alimentano il problema contribuendo ad accentuare frustrazione, inadeguatezza, scarso controllo eiaculatorio, stress e ansia. In genere, la maggior parte dei maschi con eiaculazione precoce possono ritardare l’orgasmo durante la masturbazione per un tempo notevolmente più lungo che durante il coito. Anche alcune malattie possono portare ad aspermia, specialmente negli uomini più anziani. Tra le possibili cause ci infezioni e trattamenti precedenti per altre malattie come le radiazioni per il cancro alla prostata. Tra le altre cause ci sono i farmaci , la radioterapia, i danni ai nervi, il testosterone basso e le lesioni del midollo spinale.

  • In alcuni casi, trattando il frenulo breve, si può ottenere un miglioramento dello slittamento del prepuzio , migliorando il benessere sessuale del paziente e riducendo un’eccessiva stimolazione del glande.
  • Si riconoscono inoltre forme ante portas e intra mœnia, a seconda che l’eiaculazione avvenga prima o durante la penetrazione.
  • Per una ottimizzazione dei tempi e dei risultati possono essere applicate anche tecniche di Biofeedback e ipnotiche.
  • Nella pratica clinica noto che è presente spesso una componente psicologica importante che si aggiunge dopo l’insorgere dei primi disturbi di tale patologia.
  • L’enfasi sull’eiaculazione come punto focale del rapporto sessuale tende ad aumentare l’ansia da prestazione che può avviare il problema.

L’eiaculazione precoce è un fenomeno che spesso viene considerato come “incapacità” o “incompetenza sessuale” perché letto e interpretato seguendo una linea di “prestazione”. Esso invece è spesso legato a problemi fisiologici o psicologici, in ogni caso ha cause individuabili grazie ad un percorso medico e risolvibili. Ad esempio tra le principali cause fisiologiche dell’eiaculazione precoce potremmo trovare la ghiandola prostatica. In questo caso la causa del fenomeno non è l’uomo che non riesce a trattenere la propria passione ed a controllare l’eiaculazione ma questo organo deputato alla produzione del liquido seminale.

Alcuni uomini addirittura eiaculano durante la fase dei preliminari, prima della penetrazione o al primo contatto con la vagina . Nel 1948 uno studio di Alfred Kinsey scopriva che 3 uomini su 4 eiaculavano entro 2 minuti dalla penetrazione ed era considerato non solo accettabile, ma addirittura la prova della potenza maschile. Il sociologo Ross Morrow dell’Università di Sydney sostiene addirittura che sia un problema culturale.

In passato si sosteneva l’importanza di fattori psichici e comportamentali tanto che vennero proposte tecniche sessuologiche tipo “start and stop”, “squeeze” che avrebbero dovuto “far re-imparare” al paziente la funzione eiaculatoria. Alcuni sostengono la compartecipazione di fattori psichici che altri, invece, ritengono sostanzialmente ininfluenti. In alcuni casi può esistere una spiccata ipersensibilità mucosa del glande che potrebbe scatenare l’eiaculazione. Si è pensato all’azione stimolante determinata da una fimosi o da un frenulo breve anche se non è stata dimostrata l’efficacia dalla loro correzione.

eiaculazione

Per esempio, gli uomini che hanno un’eiaculazione retrograda possono chiedere che vengano rimosse le cellule spermatiche dalle loro urine. L’aspermia, come abbiamo detto, si riferisce alla mancanza di espulsione dello sperma. Si tratta essenzialmente di un disturbo eiaculatorio ed è ampiamente classificato come anaeiaculazione, dove lo sperma non passa dalle vescicole seminali, dalla prostata e dai dotti eiaculatori nell’uretra; o eiaculazione retrograda, dove lo sperma passa nella vescica invece di muoversi in direzione anterograda.

Si Può Diventare Papà Dopo Aver Avuto Un Tumore Della Prostata?

La tecnica dello squeeze mostra i suoi migliori risultati in presenza di relazioni stabili, giovandosi della complicità e della collaborazione reciproca fra i partner. Due sessuologi statunitensi hanno ideato delle tecniche che consentono di avere un saldo controllo dell’eiaculazione. Questi hanno messo a punto alcuni metodi specifici per il trattamento dei disturbi sessuali e varie tecniche dolci e naturali praticate dai Maestri del Tantra. La funzione del muscolo pubococcigeo è quella di controllo della minzione ma molti sostengono che sia anche coinvolto nel processo di eiaculazione e che, un suo costante allenamento, porti ad un maggiore controllo del riflesso eiaculatorio e ad un miglioramento dell’orgasmo. Gli esercizi prevedono una serie di procedure volte ad allenare il pavimento pelvico, compreso il muscolo pubococcigeo.

L’eiaculazione precoce è una disfunzione sessuale molto comune nell’uomo, in tutte le età. La terapia comportamentale, considerando il disturbo come espressione di schemi comportamento inadeguati, assegna alla coppia dei compiti mansionali che prevedono la stimolazione del pene da parte della donna, al fine di consentire all’uomo di imparare a percepire le proprie sensazioni premonitori dell’orgasmo. L’eiaculazione precoce è la più frequente disfunzione sessuale maschile, con un’incidenza superiore al 20% della popolazione maschile adulta. La prima fase consiste nella contrazione degli organi riproduttivi interni (il condotto deferente, la prostata, le vescicole seminali, la parte interna dell’uretra) e avviene sotto il controllo del sistema nervoso autonomo. Durante questa fase, definita “di emissione”, i vari componenti dello sperma vengono “raccolti” e “trasferiti” all’interno della base dell’uretra. Nel trattamento della eiaculazione precoce sono spesso pubblicizzati in ambito non medico prodotti per uso locale – creme, pomate, spray – che dovrebbero realizzare una riduzione della sensibilità peniena con conseguente ritardo dell’eiaculazione.

Gli esercizi proposti provengono dalla vasta letteratura sull’argomento e sono scelti con il criterio di rispettare il piu’ possibile la naturale spontaneità del rapporto sessuale e le abitudini della coppia. Possono essere eseguiti anche in autoerotismo e comunque non necessariamente richiedono la collaborazione attiva della compagna. L’eiaculazione precoce è una condizione in cui l’orgasmo sessuale si verifica prima, dopo o subito dopo la penetrazione vaginale, prima del proprio desiderio di farlo, con un controllo volontario minimo. L’eiaculazioneretrograda, è un’incapacità di eiaculare in direzione anterograda, che viene diagnosticata se viene rilevato dello sperma nelle urine. Lo sperma entra nella vescica, invece di dirigersi attraverso il pene durante l’orgasmo.