Uncategorized

Panoramica Sulla Disfunzione Sessuale Negli Uomini

Questo dolore può essere dovuto a cause organiche, come infiammazioni, scarsa elasticità dei tessuti, incompatibilità dimensionale, o psicologiche, per esempio uno stato ansioso che riduce la lubrificazione o aumenta il tono dei muscoli della vagina. Chi soffre di disturbo da avversione sessuale prova ripugnanza nei confronti dell’attività sessuale. Di conseguenza, l’ansia prodotta dal pensiero di potersi trovare in situazioni sessuali fa sì che si evitino tutti i contatti sessuali genitali con il partner. Inoltre, nella maggior parte dei casi l’uomo non vuole affrontare il problema o tarda a farlo.

attività sessuale

Tale intervento può essere indicato nei seguenti casi che tratteremo nei paragrafi a seguire. Fare sesso e quindi far lavorare la muscolatura pelvica aiuta le donne a combattere l’incontinenza, migliorando il controllo vescicale. E’ lo stesso orgasmo, grazie alle contrazioni che procura, a rendere più forte l’intera area. Ci si può piuttosto aspettare un graduale miglioramento della funzione sessuale dopo circa un anno dall’intervento di protesi del ginocchio, grazie alla riduzione del dolore e al miglioramento dei movimenti. Come regola generale, il partner con la protesi d’anca dovrebbe evitare la flessione estrema dell’articolazione dell’anca posizionandosi sotto il partner durante il rapporto. La raccomandazione di base è quella di andare piano e fermarsi in caso di dolore o insicurezza.

Il Desiderio Sessuale

Una vita sessuale costante e attiva può abbassare la pressione sanguigna con la stessa efficacia di alcuni farmaci. Il motivo risiede nel fatto che fare sesso aumenterebbe i nostri livelli di ossitocina, “l’ormone dell’amore” che abbassa i livelli di stress. L’ossitocina attenua le tensioni, accresce l’autostima, la fiducia in sé stessi e negli altri e smorza l’aggressività. Quindi, l’attività sessuale contribuisce alla stabilizzazione dei valori pressori.

Chi vuole sempre fare l’amore?

Cos’è l’ipogonadismo maschile? L’ipogonadismo maschile è la condizione per cui le gonadi di un uomo (i testicoli) non producono più adeguate quantità di testosterone, il principale ormone sessuale maschile.

In compenso, in base a una ricerca australiana su coppie eterosessuali, gli uomini hanno un orgasmo nel 95% dei rapporti, le donne soltanto nel 69%. In generale, queste osservazioni suggeriscono che lo svolgimento di attività fisica può essere considerato uno dei fattori più importanti ed efficaci per il benessere a livello sessuale sia nell’uomo che nella donna. Nelle donne, l’esercizio fisico influenza positivamente la funzionalità e il desiderio sessuale, oltre a ridurre significativamente i sintomi legati alla menopausa.

< h3 id="toc-1">Dolore Allanca: Capire Il Problema Per Risolverlo

Come emerge da numerose ricerche effettuate per indagare il ruolo dello stile di vita sull’incidenza di diverse patologie andrologiche tra cui disfunzione erettile e infertilità, il fumo, l’alcol, la vita sedentaria e i chili in eccesso sono gli acerrimi nemici della salute sessuale maschile. La dipendenza sessuale, detta anche ipersessualità, comprende un insieme di condizioni psicopatologiche caratterizzate da pensieri e fantasie sessuali intrusive associate a perdita di controllo sui comportamenti sessuali. Refeel è un integratore alimentare con estratti vegetali formulato per migliorare lo stato psico-emozionale contrastando, così, il calo di desiderio sessuale femminile. Ultimate Wellness Tonic Man è un integratore a base di estratti vegetali, indicato per donare nuova energia e vitalità agli uomini, aumentando il desiderio sessuale e migliorando le prestazioni. Un’ulteriore risorsa, per le forme più difficili e resistenti, è la somministrazione di prostaglandina E1 mediante iniezione nei corpi cavernosi. Come le donne, anche gli uomini possono provare un’intensa ansia all’idea di avere un contatto fisico con la partner e la repulsione può riguardare tutti i modi di fare sesso o specifiche pratiche.

Negli anziani la ricerca di un trattamento per la disfunzione sessuale è spesso inibita da un ingiustificato imbarazzo che è uno dei maggiori ostacoli alla soluzione e alla cura del disturbo. Gli anziani, e tutti coloro che soffrono di una disfunzione sessuale, devono rivolgersi con fiducia al loro medico che molto spesso sarà in grado di aiutarli a risolvere il loro problema. La disfunzione sessuale negli anziani è frequentemente provocata da condizioni e malattie che possono essere trattate efficacemente. Il 75% degli uomini anziani deambulanti è ancora sessualmente attivo, mentre lo è solo un sesto di quelli con problemi di mobilità. Numerosi studi hanno mostrato, sia negli uomini che nelle donne, l’esistenza di una associazione tra la presenza di fattori di rischio cardiovascolare e la disfunzione sessuale.

< h3 id="toc-2">Disturbo Dell’orgasmo Femminile

Le più frequenti cause di questo atteggiamento sono l’aver subito molestie sessuali nell’infanzia/adolescenza e una confusione riguardo le proprie tendenze omo- o etero-sessuali. Questo disturbo, piuttosto comune tra le donne (20-30% dei casi), consiste nell’assenza di fantasie, di pensieri e di desideri sessuali. Chi ne soffre non ha interesse verso il sesso, non ricerca stimoli, non prende iniziativa ma può accettare di avere rapporti senza provare piacere e, allo stesso tempo, senza vivere l’esperienza come negativa. Nel caso di abuso sessuale o di altre esperienze traumatiche, il trattamento non può ovviamente prescindere da programmi di intervento più ampi. Inizialmente, infatti, il trattamento è indirizzato alla gestione e al superamento del trauma; l’intervento si concentra sugli aspetti sessuali solo quando gli aspetti disturbanti conseguenti a tali traumi sono stati trattati adeguatamente. Nel caso in cui le cause siano riconducibili a problemi nel rapporto di coppia, è indicata una terapia di coppia che, potendo scegliere tra le numerose tecniche cognitivo-comportamentali e sessuologiche, si focalizza principalmente, ma non esclusivamente, sull’ambito sessuale.

  • “Tuttavia bisognerebbe dare tempo ai farmaci di decongestionare la ghiandola e di far guarire l’infezione.
  • Bisognerebbe considerare prioritario discutere con il proprio chirurgo anche dell’aspetto sessuale e delle ripercussioni sulla vita di coppia dopo una protesi articolare.
  • Tonic Woman è un integratore tonico energetico, indicato per le donne che vogliono liberarsi da stress e stanchezza, ritrovare il desiderio di fare l’amore ed aumentarne le sensazioni.
  • F.S.1 e poi quando tale pratica non produce più ansia viene compresa anche la zona genitale.

È nota la difficoltà con cui sia gli operatori sanitari, sia i pazienti si confrontano con tale aspetto considerato appartenente alla sfera intima della persona e spesso non parte integrante della cura del tumore. Nel valutare le cause della disfunzione sessuale nei cardiopatici si deve considerare anche l’impatto di alcune terapie cardiovascolari e non cardiovascolari. Molte classi di farmaci possono influenzare la sessualità con i loro effetti sul sistema nervoso centrale e periferico, sul sistema vascolare e sulle modificazioni ormonali.

Da un punto di vista medico, è oggi allo studio la possibilità di trattare il disturbo da desiderio ipoattivo con laterapia della luce. La fase diorgasmoconsiste nel raggiungimento di un picco di piacere sessuale, intenso e involontario, che viene avvertito a livello della vagina, del clitoride e dell’utero dalla donna, del pene, della prostata e dei testicoli dall’uomo. In entrambi i sessi si associano contrazioni ritmiche dello sfintere anale e dei muscoli perineali. La fase di orgasmo nell’uomo è sempre molto intensa, nella donna può invece manifestarsi come un picco netto, o come una sensazione modesta e ad andamento ondulatorio, o ancora come un rapido e progressivo incremento della tensione sessuale. Scritto da Shere Hite, sessuologa e femminista statunitense di origine tedesca, è il frutto di migliaia di interviste fatte per la sua tesi di laurea alla Columbia University di New York. Solo una donna su 3 aveva raccontato di raggiungere l’orgasmo attraverso la penetrazione, mentre il 96%, in base agli esperimenti del sessuologo Alfred Kinsey, lo raggiungeva in media in 4 minuti con la sola stimolazione clitoridea.

Le disfunzioni sessuali, tanto per l’uomo quanto per la donna, possono riguardare una o più di queste fasi e possono essere “generalizzate”, se riguardano tutti i partner e tutte le situazioni, o “situazionali”, se sono limitate a un singolo partner o a una specifica attività sessuale. Si definiscono inoltre “primarie” se sono presenti fin dal primo rapporto sessuale, “secondarie” se compaiono ad un certo punto della vita. Tuttavia, gli uomini sessualmente attivi con patologie del cuore e del sistema cardiovascolare (come angina, ipertensione arteriosa, insufficienza cardiaca, alterazioni del ritmo cardiaco e ostruzione della valvola aortica ) devono consultare il proprio medico. In genere, l’attività sessuale è sicura se la malattia è lieve, se causa pochi sintomi e se la pressione sanguigna è normale.

Molte donne accrescono la propria capacità di orgasmo quando sperimentano una maggiore varietà di stimolazioni o acquisiscono una maggiore conoscenza del proprio corpo. Il sesso infatti favorisce la produzione di ossitocina (il cosiddetto “ormone dell’amore”, che tra i suoi effetti annovera la capacità di favorire il sonno) e diminuisce la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress. Questi cambiamenti ormonali inducono l’organismo ad uno stato di rilassamento che favorisce il sonno.

attività sessuale

Molti problemi sessuali sono dovuti ad una combinazione di fattori fisici e psicologici. Un problema fisico può causare problemi psicologici , che a loro volta aggravano il problema fisico. A volte, gli uomini si sentono in obbligo, verso sé stessi o verso un partner, di avere prestazioni sessuali eccellenti e si preoccupano molto quando non ci riescono . L’ansia da prestazione può essere determinante nel compromettere ulteriormente la capacità di un uomo di godere della sua attività sessuale.

La soddisfazione personale aiuta l’armonia di coppia e genera o mantiene alto l’amore sentimentale. Al fine di migliorare l’esperienza di navigazione dell’Utente, il nostro sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti. Il forum di AIMaC è uno spazio libero dove condividere la propria storia, scambiando emozioni, sensazioni, informazioni e pensieri. Una “lavagna virtuale” alla quale si può liberamente accedere per lasciare una testimonianza o per leggere quello che gli altri hanno scritto in un clima di intimità condivisa e di rispetto reciproco. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Il trattamento psicofarmacologico, in alcuni casi, può venire utilmente associato agli interventi psicoterapeutici.

È bene tener presente che determinate posizioni durante il sesso possono portare a complicazioni dopo l’impianto. Una delle preoccupazioni più comuni dopo la sostituzione dell’anca è la lussazione. Questa è una complicanza che in genere richiede un ritorno in ospedale per rimettere l’anca in posizione. Meno dell’1% dei pazienti subisce una lussazione dell’anca dopo luna protesi totale e alcune posizioni sessuali possono aumentare la probabilità che ciò si verifichi. Pur garantendo l’esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.